SEZIONI NOTIZIE

Quando l'infortunio di Grun portò a Parma Nestor Sensini

di Niccolò Pasta
Vedi letture
Foto

Il 1993 è un anno fondamentale per il Parma di Calisto Tanzi. Stabilizzatosi in Serie A, categoria raggiunta per la prima volta solo tre anni prima, i crociati sono reduci dalla miglior stagione di sempre, conclusasi con un terzo posto e con la vittoria della Coppa delle Coppe contro l’Anversa. Il ’93 è però un anno particolare, che segna una transizione importante per il Parma che verrà. E’ l’ultimo anno del sindaco Marco Osio, ceduto al Torino, sarà l’ultima stagione di Alessandro Melli, che nel ’94 lascerà l’Emilia per la Samp. E’ l’estate degli arrivi di Zola e Crippa dal Napoli di Ferlaino, ed è l’anno dell’arrivo di Nestor Sensini dall’Udinese, passato quasi sotto traccia. 

PUBBLICITÀ

E’ quasi un caso infatti, che Sensini approdi a Parma nel novembre del ’93. Dopo quattro anni ad altissimi livelli ad Udine, il duttile difensore argentino ha tante richieste, tra cui una più interessante delle altre: quella della Sampdoria. Dopo gli arrivi di David Platt e Ruud Gullit, nelle idee dei Mantovani c’è un grande rinforzo in difesa, e Sensini sembra essere il nome giusto. L’offerta all’Udinese è soddisfacente, così come quella al calciatore, che prepara le valigie per recarsi a Genova a firmare il nuovo contratto. Proprio mentre sembra tutto fatto però, arriva la chiamata del Parma di Tanzi, che ha bisogno di un difensore intelligente tatticamente e tecnico per sostituire Georges Grun, difensore belga che si era appena rotto il menisco. L’offerta di 7 miliardi più il cartellino di Fausto Pizzi convincono l’Udinese, e il progetto allettante fa vacillare Sensini che, nonostante avesse di fatto chiuso con la Sampdoria, fa marcia indietro e raggiunge l’Emilia. A Parma vivrà due parentesi, la prima fino al ’99, anno in cui lasciò l'Emilia per andare a vincere lo scudetto a Roma con la Lazio, e poi diciotto mesi tra il 2000 e il 2002, prima del ritorno a Udine per chiudere un ciclo lungo quattordici anni. Con la maglia crociata divenne uno dei difensori più forti del mondo, titolare della sua Nazionale e vincente in Europa e in Italia. Due Coppe Uefa, due Supercoppe Uefa, due Coppe Italia, ma non quello scudetto, tanto bramato da Tanzi, per un totale di 271 presenze e 19 gol.

Altre notizie
Mercoledì 27 maggio 2020
16:05 Ultim'ora Blasi ricorda: "A Parma disputai una buonissima stagione. La Juve mi cedette ai crociati perché..." 15:37 Primo piano Melli: "Asprilla un 'videogame', Zola il più grande. D'Aversa è giudicato un passatista, ma..." 15:10 Ultim'ora Il Parma celebra la promozione del '90: "Quel 27 maggio ha cambiato per sempre la storia del club" 14:43 Ultim'ora Veron: "Dal Parma all'Inter: in Italia ho giocato in grandissimi club, ne vado orgoglioso" 14:16 Ultim'ora FIFPro: "I giocatori non sono macchine. Gare da cancellare quando si superano i 32°"
PUBBLICITÀ
13:49 News Nuova partnership nel calcio per il Gruppo Barilla: Ringo accanto alle Nazionali fino al 2021 13:22 Statistiche Kulusevski-Gervinho, coppia d'assist: terzi in Serie A 12:54 News Compleanni crociati: tanti auguri a Gervinho che oggi spegne 33 candeline 12:28 News Parma-Reggiana 2-0: trent'anni fa la prima promozione in Serie A 12:01 Interviste Kulusevski: "D'Aversa è un martello, farà una grande carriera. Bruno Alves il mio tutor" 11:35 Mercato Niente tormentone Cigarini: pronto il rinnovo con il Cagliari 11:08 Interviste Kulusevski: "Con il Torino la mia partita più bella. Con la SPAL le due più brutte" 10:41 News Domani l'incontro con Spadafora: nodi quarantena e diritti TV 10:15 Interviste Kulusevski: "Voglio chiudere in bellezza. Non penso ai gol, voglio vincerle tutte" 09:48 La Rassegna Stampa Il Messaggero: "Diritti TV, la Serie A non fa sconti a Sky" 09:20 La Rassegna Stampa Gazzetta di Parma: "Trent'anni fa il Parma entrò nella storia" 08:53 La Rassegna Stampa Tuttosport: "Juve, 11 sul mercato" 08:26 La Rassegna Stampa Corriere dello Sport: "Euroagosto" 07:59 La Rassegna Stampa La Gazzetta dello Sport, parla Kulusevski: "Voglio chiudere alla grande con il Parma" 07:30 News Il programma degli allenamenti: seduta mattutina a porte chiuse