SEZIONI NOTIZIE

Non solo catenaccio e contropiede: contro l'Inter 45 minuti di pressing asfissiante

di Alessandro Tedeschi
Vedi letture
Foto

Più e più volte in questa stagione abbiamo sentito descrivere il Parma come una squadra basata su un gran catenaccio e un veloce contropiede, aggettivi che possono rappresentare i crociati in alcune fasi della partita. Ma non per tutti i 90 minuti, basti guardare il primo tempo contro l'Inter: pressing altissimo, con le mezz'ali Kucka e Barillà che attaccavano i centrocampisti nerazzurri al limite dell'area avversaria. E per 45 minuti questa scelta ha funzionato alla grande, con il Parma che ha sfiorato la rete più volte recuperando il pallone nei pressi della porta avversaria: poi il ritmo del centrocampo crociato è calato, la stanchezza si è fatta sentire ed inevitabilmente si è abbassato il baricentro della squadra, lasciando spazio alle individualità di una squadra forte come l'Inter. E qui si che il Parma si è chiuso ermeticamente come spesso gli abbiamo visto fare: i ragazzi di D'Aversa sono in grado di fare una difesa compatta e attenta nei momenti di bisogno, e difficilmente prendono gol a difesa schierata. E' servito un errore in uscita a centrocampo, dettato sempre dalla stanchezza, per lasciare l'unica vera palla gol all'Inter.

La squadra di D'Aversa è capace quindi di cambiare all'interno della partita il proprio modo di giocare, adattandosi ai momenti del match e sfruttando le debolezze degli avversari grazie alla meticolosa preparazione della partita che il mister studia durante la settimana. E ha ragione D'Aversa quando dice che la differenza la fanno gli episodi, che a volte ti danno e a volte ti tolgono.


Altre notizie
Giovedì 20 Giugno 2019
14:02 Ultim'ora Monopoli, difficile arrivare a Vacca. Ma resta un obiettivo 13:38 Ultim'ora Con Kanoutè al Parma, Galano e Da Cruz verso Pescara 13:13 Ultim'ora Srna rifiuta Parma e Hajduk Spalato. Il terzino verso il ritiro 12:49 Primo piano Il futuro di Luca Siligardi: salvo offerte irrinunciabili sarà ancora crociato 12:24 Ultim'ora Napoli, prima le cessioni. Partiranno in sei: Rog e Ounas verso Parma 12:01 Ultim'ora Piace Donsah, centrocampista del Bologna: effettuati i primi sondaggi 11:36 Ultim'ora Trattativa ai dettagli per Sprocati all'Hellas Verona 11:10 Mercato Chiusura in arrivo per Kanoutè dal Pescara 10:45 Primo piano Il futuro di Jacopo Dezi: addio vicino, la Serie B lo (ri)chiama 10:20 Mercato Nei prossimi giorni incontro per Balotelli, e si segue anche Mancuso
09:56 Mercato Repubblica - Laurini in uscita da Firenze: andrà al Parma 09:31 Mercato Il Parma prende Kulusevski dall'Atalanta: arriva in prestito 09:04 La Rassegna Stampa L'apertura di Tuttosport: "Sarri, c'è Rabiot!" 08:35 La Rassegna Stampa Gazzetta di Parma: "Il sogno di mezza estate è sempre Balotelli". Ma spunta l'idea Mancuso 08:07 La Rassegna Stampa L'apertura del Corriere dello Sport: "Sarri da CR7" 07:40 La Rassegna Stampa L'apertura de La Gazzetta dello Sport: "Minitalia ora rischia". E il Parma va su Kulusevski
Mercoledì 19 Giugno 2019
23:52 Mercato Sportitalia - Frattali vicino al Bari 23:32 News Under 21, 90 minuti in campo per Bastoni e Dimarco 23:04 Mercato Non sarà a Parma il futuro di El Kaddouri: vicinissimo allo Standard Liegi 22:36 Settore Giovanile Under 13, tredicesimo posto al Torneo Città di Limite e Capraia