L'anno di Ceravolo - Voto 8: Belva più forte degli infortuni. Sette firme sulla A

di Vito Aulenti
articolo letto 557 volte
Foto

La sfortuna che ha colpito quest'anno Fabio Ceravolo è stata tanta, ma ancor più forte è stata la voglia di incidere del centravanti calabrese, che non ha mai mollato e, in un modo o nell'altro, è quasi sempre riuscito a lasciare il segno quando chiamato in causa da mister D'Aversa. Sono ben 7 le reti messe a segno quest'anno dalla Belva: tantissima roba, soprattutto se rapportiamo il numero dei gol ai minuti giocati dall'ex Benevento (779). Noi di ParmaLive.com non potevamo non premiare il ragazzo con un meritatissimo 8 in pagella.

Il meglio - Il primo pensiero va al gol-promozione di La Spezia, che, di fatto, ha spalancato al Parma le porte della Serie A. Ma guardando un pizzico indietro, non si può non menzionare anche la prestazione contro il Foggia, con Ceravolo che prima propizia l'espulsione di Loiacono, e poi chiude i conti con la rete del 3-1.

Il peggio - E' davvero complicato trovare una partita in cui l'attaccante gialloblu ha reso meno. Ma, volendo trovare il pelo nell'uovo, menzioniamo il match interno col Venezia, durante il quale Ceravolo non è mai riuscito a tirare in porta malgrado la chance da titolare.

Numeri - 18 presenze, 7 gol, 1 assist, 1 ammonizione.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy