SEZIONI NOTIZIE

Gravina: "La priorità è finire i campionati. Studiamo piani per il taglio degli stipendi"

di Michela Asti
Vedi letture
Foto

Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha parlato della situazione del campionato e del particolare momento che stiamo vivendo ai microfoni di Radio Sportiva: "L'obiettivo primario è riprendere la stagione, abbiamo tracciato uno scenario che prevede la ripresa dei campionati perché credo che sia la scelta più giusta. Questa è un'ipotesi che abbiamo il dovere di portare avanti ma stiamo lavorando anche su ipotesi alternative per dare risposte concrete alle nostre società e ai nostri tifosi, per quanto riguarda le date oggi possiamo elaborare qualunque scenario che poi potrebbe essere smentito dai fatti, ma abbiamo la certezza di cercare in tutti i modi di salvare il campionato attuale e senza compromettere il prossimo. Avremo gli Europei e altri impegni delle nazionali e non possiamo pensare di cominciare il 2020-2021 oltre metà di agosto, quindi dobbiamo andare a ritroso e oltre metà luglio diventa complicato ipotizzare di arrivare con questo campionato".

PUBBLICITÀ

Il presidente ha anche parlato della possibilità che salti la ripresa del campionato: "Il consiglio federale ha potere decisionale e lo eserciterà nella maniera più equilibrata senza sottovalutare rischi di contenziosi che il calcio italiano non può permettersi". "Il taglio degli stipendi?" - ha proseguito Gravina -  "Diverse iniziative sono state avviate, ci sono delle proposte si sta cercando di trovare una mediazione tra le diverse posizioni. Noi non possiamo far finta che il calcio non stia subendo danni economici così come l'industria di tutto il paese."

Infine una battuta sulla diatriba Pay Tv-Lega: "Dobbiamo scindere quelle che sono emergenze per sopperire alla carenza di liquidità nel breve termine da quelle che sono esigenze strutturali che andranno affrontate perché anche lo sport subirà un cambiamento radicale che noi dovremo guidare e accompagnare".

Altre notizie
Mercoledì 27 maggio 2020
18:20 Ultim'ora Aggiornamento Coronavirus: a Parma nessun decesso e soli 5 nuovi casi 17:54 Primo piano Il Parma non molla la pista Isla: tanta la concorrenza 17:27 Ultim'ora Collecchio: oggi giochi di posizione e partitella finale 16:59 Ultim'ora Il primo allenatore di Kulu: "Col Bologna, Parma rimaneggiato. Ma Dejan è stato straordinario" 16:32 Ultim'ora Gilardino: "Attenti al problema infortuni, l'ideale sarebbe giocare di sera. Playoff? Meglio di no"
PUBBLICITÀ
16:05 Ultim'ora Blasi ricorda: "A Parma disputai una buonissima stagione. La Juve mi cedette ai crociati perché..." 15:37 Primo piano Melli: "Asprilla un 'videogame', Zola il più grande. D'Aversa è giudicato un passatista, ma..." 15:10 News Il Parma celebra la promozione del '90: "Quel 27 maggio ha cambiato per sempre la storia del club" 14:43 News Veron: "Dal Parma all'Inter: in Italia ho giocato in grandissimi club, ne vado orgoglioso" 14:16 News FIFPro: "I giocatori non sono macchine. Gare da cancellare quando si superano i 32°" 13:49 News Nuova partnership nel calcio per il Gruppo Barilla: Ringo accanto alle Nazionali fino al 2021 13:22 Statistiche Kulusevski-Gervinho, coppia d'assist: terzi in Serie A 12:54 News Compleanni crociati: tanti auguri a Gervinho che oggi spegne 33 candeline 12:28 News Parma-Reggiana 2-0: trent'anni fa la prima promozione in Serie A 12:01 Interviste Kulusevski: "D'Aversa è un martello, farà una grande carriera. Bruno Alves il mio tutor" 11:35 Mercato Niente tormentone Cigarini: pronto il rinnovo con il Cagliari 11:08 Interviste Kulusevski: "Con il Torino la mia partita più bella. Con la SPAL le due più brutte" 10:41 News Domani l'incontro con Spadafora: nodi quarantena e diritti TV 10:15 Interviste Kulusevski: "Voglio chiudere in bellezza. Non penso ai gol, voglio vincerle tutte" 09:48 La Rassegna Stampa Il Messaggero: "Diritti TV, la Serie A non fa sconti a Sky"