FIGC, le novità su riforma campionati e Giustizia Sportiva

di Nico D'Agostino
articolo letto 412 volte
Foto

In occasione del Comitato di Presidenza, la FIGC ha diramato un comunicato in cui il presidente Gravina ha tracciato un bilancio e indicato le prossime mosse. Questi alcuni degli estratti principali: 

Modifiche Regolamentari - Introduzione nel Codice dell’esclusione della società inadempiente al pagamento degli emolumenti per un periodo di due bimestri all’introduzione del divieto di tesseramento di calciatori per società inadempienti, fino alla riduzione del numero di rinunce (da 4 a 2) per determinare l’esclusione di una squadra dal campionato. 

Riforma Campionati - Nella prossima stagione il numero delle squadre partecipanti ai campionati di Serie A, B e C può essere ridotto in maniera non inferiore rispettivamente a 18, 18 e 40 su richiesta delle Leghe interessate (salva approvazione del Consiglio federale). Una norma transitoria prevede inoltre che per la stagione 2019/2020 la Serie B sia articolata in un girone unico a 20 squadre, con la promozione dalla Lega Pro di una quinta società.

Giustizia Sportiva - FIGC intenzionata a codificare i principi del processo sportivo per risolvere le controversie in tempi certi e celeri: da sottolineare la costituzione di una Sezione speciale del Tribunale Federale e della Corte Federale D’Appello per le controversie in materia di ammissione ed esclusione dalle competizioni, con i relativi procedimenti sottoposti ad un rito abbreviato da definirsi entro 30 giorni. Tra i temi affrontati anche la responsabilità oggettiva, con la volontà di tenere in massima considerazione le società che dimostrino di essersi dotate di un modello organizzativo idoneo ed efficiente.

Club Italia - Inserimento nel Board dei quattro Palloni D’Oro italiani (Gianni Rivera, Paolo Rossi, Roberto Baggio e Fabio Cannavaro) e di un’eccellenza del Calcio femminile nonché delle ‘Leggende Azzurre’, ovvero di tutti quei giocatori non più in attività che hanno indossato per almeno una volta la maglia della Nazionale. Questa specifica sezione sarà suddivisa in tre aree che prevedono l’attività sportiva con match di esibizione in giro per il mondo, l’area educational per la promozione dei valori del Calcio in occasione di eventi organizzati dalla FIGC e di responsabilità sociale.

Femminile - Programma di sostegno che prevede un incentivo alle società dilettantistiche che aprono una sezione di calcio femminile.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy