SEZIONI NOTIZIE

LIVE! D'Aversa: "Gervinho out ma era programmato. Vogliamo passare il turno"

di Niccolò Pasta
Vedi letture
Foto

14.34 - Si chiude la conferenza stampa di mister D'Aversa.

Che partita si aspetta? Simile a quella del campionato?
"Per fare risultato bisogna riverificare quell'aspetto. Riguardando la partita si è parlato molto del fatto che loro non fossero al 100% perché avevano giocato in EL, qualcosina in meriti ai ragazzi è stato tolto. Mi aspetto una partita di qualità perché per mettere in difficoltà una squadra come la Roma bisogna andare in campo e fare le cose nel migliore dei modi. Per fare risultato dovremo ripetere questo, acnhe perché sotto l'aspetto fisico e mentale troveremo una squadra diversa".

Quale aspetto l'ha resa più orgogliosa di questo girone d'andata?
"
Dal primo giorno di ritiro questi ragazzi mi danno grandi soddisfazioni. Il giorno della gara rispecchia quello che si fa in settimana, i risultati poi sono legati ad episodi. Si è fatto qualcosa di importante ma bisogna cercare di migliorarci dove si sono commessi degli errori. Partire da una base importante ma ci deve essere sempre l'ambizione di fare meglio".

Chi ha giocato meno può trovare più spazio come col Frosinone?
"L'aspetto più brutto del fare l'allenatore è nel scegliere l'undici perché spesso meriterebbero tutti di giocare. Domani ci sarà opportunità per tutti, non mi piace parlare di turnover perché tutti meriterebbero di giocare. Domani chi scenderà in campo dovrà cercare di dare tutto per passare il turno contro una squadra importante e forte come la Roma".

Che Roma ti aspetti moralmente?
"Sotto l'aspetto mentale verrà una Roma che vorrà passare il turno. Avremo una squadra determinata di fronte, per quanto riguarda l'infortunio di Zaniolo spiace, così come quello per Demiral. Questi infortuni devono fare ragionare, soprattutto le società e i dirigenti perché perdere giocatori di questo calibro è un danno soprattutto per la società stessa".

Ora ci sono due partite importanti: quale sceglierebbe di perdere?
"Non riusciamo a scegliere una sconfitta perché non sta nel pensiero di uno sportivo. Dobbiamo essere bravi a ragionare sul singolo impegno, con il Lecce era fondamentale perché loro avevano fatto la maggior parte dei punti fuori casa. Per la rosa avevamo qualcosa in più ma non sempre il campo lo rispecchia. IL nostro pensiero è la partita di domani, non possiamo permetterci di ragionare sul doppio impegno. Vogliamo passare il turno, successivamente la volontà sarà quella di voler fare risultato a Torino. Faremmo un errore grave se pensassimo a dare la precedenza a una delle due".

Sarà una formazione di calcolo?
"Si pensa ad un impegno per volta, ma sulle scelte incide il fatto che si giochi anche domenica. Non siamo fortunati con il calendario, si considererà anche quello visto che ci sono giocatori che non possono fare tre partite da novanta minuti. Dobbiamo essere bravi a ragionare sulla partita di domani, utilizzando la miglior formazione possibile ma senza rischiare di perdere giocatori per infortunio. Il fatto che si giochi così presto dopo la Coppa incide nelle scelte".

PUBBLICITÀ

Il Corriere della Sera vi ha dato 8 per il girone d'andata: le dà fastidio essere indicato come un allenatore di sostanza?
"Quello che posso commentare è che per quello che hanno fatto i ragazzi avrei dato un voto maggiore, per tutte le difficoltà avute. Nel calcio delle etichette interessa poco, i giudizi lasciano il tempo che trovano quello che mi interessa è portare a casa risultati per la mia squadra ed è quello che cerco di fare".

Inglese come sta?
"Roberto ha un percorso diverso rispetto a Cornelius perché si sta allenando da molto. Adesso sta convivendo con un fastidio, lui ha anticipato un po' i tempi e lo ringrazio per questo. La condizione non è al 100% ma è normale sia così".

Come si migliorano questi numeri?
"Sotto quel punto di vista i ragazzi non hanno bisogno di un mio cambio caratteriale per dare il massimo perché lo fanno dall'allenamento quotidiano. IL miglioramento sta dove abbiamo perso qualche punto per strada, il miglioramento singolo può portare a miglioramenti di squadra. Io devo pensare ai giocatori che ho a disposizione e cercare di recuperare i giocatori che ci sono mancati nel girone di andata e portarli alla miglior condizione possibile".

Cosa si teme maggiormente della Roma?
"L'arma migliore è il possesso palla, ha qualità importanti nei singoli.Dovremo essere bravi sia dal punto di vista di compattezza di squadra sia nel ragionare nei loro pregi e difetti. Sono quelle partite dove noi dobbiamo cercare di fare la migliore partita possibile sperando che dall'altra parte non sia così"

14.18 - Prende la parola il mister: "Gervinho era programmato che facesse parte della partita di Lecce e poi riportarlo nella partita di domenica. Era già programmato. Grassi non è convocato, per il resto tutti disponibili ragionando sul fatto che qualcuno non può fare tre partite in una settimana. La nostra volontà è passare il turno".

13.50 - Amici di ParmaLive.com siamo in attesa di mister Roberto D'Aversa, che fra pochi minuti interverrà in conferenza stampa per presentare la sfida di domani contro la Roma, valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Curiosità per le scelte che effettuerà il mister, che nello scorso turno contro il Frosinone si servì di un ampio turnover. A breve tutte le dichiarazioni, che potrete seguire qui grazie al nostro LIVE!

Leggi tutte le ultime novità sul Parma su Twitter! Diventa Follower
VUOI COLLABORARE CON PARMALIVE.COM? SCRIVICI!
Segui tutte le news di ParmaLive.com su Facebook: cllicca "Mi Piace"!

Altre notizie
Venerdì 24 Gennaio 2020
00:11 Ultim'ora Sky - Inter e Genoa al lavoro per liberare Pinamonti: è derby SPAL-Parma
Giovedì 23 Gennaio 2020
23:59 Ultim'ora Sky - Sassuolo-Samp, procede spedita la trattativa per Caprari 23:38 Primo piano Sportitalia - Si raffreddano le piste che portano a Esposito e Gabbia, da monitorare Pinamonti 23:35 Ultim'ora Sportitalia - Faggiano smentisce l'interesse per Kean 23:16 Ultim'ora Under 16, Vona: "Bella partita con la Nazionale. Ho scelto di restare a Parma anche dopo il fallimento"
PUBBLICITÀ
22:41 Primo piano Verso Parma-Udinese: Cornelius l'alfiere, attenzione a De Paul 22:12 Ultim'ora Dini saluta il Trapani: domani sarà all'Avellino 21:39 Ultim'ora Udinese, Fofana: "Gervinho o no, vogliamo vincere. Stavolta siamo pronti" 21:12 Ultim'ora Gobbi: "D'Aversa sottovalutato. Gli avversari ora conoscono Kulusevski" 20:45 Ultim'ora Classifica cartellini: primo giallo con la maglia del Parma per Kurtic 20:18 Editoriale Salvate le sue labbra, salvate il suo sorriso: non ha vent'anni ancora 19:50 Ultim'ora Collecchio: mattinata di prevenzione, torellini, tattica e partitella 19:26 Ultim'ora Udinese assaltata sul mercato: offerte per Fofana e Mandragora 19:00 Primo piano Le ultime dal mercato: Kean no, Donnarumma nì. Tutti vogliono Siligardi 18:45 Mercato Gabbia gialloblù? Intanto il Milan lo convoca contro il Brescia 18:18 News Infermeria: differenziato per Barillà, Gervinho e Kucka, terapie per Karamoh 17:51 Mercato Niente Parma per Bonifazi: riparte nuovamente dalla SPAL 17:23 Avversario Udinese, tattica al Brusceschi in vista del Parma 16:55 Mercato Quanta concorrenza a centrocampo: Brugman in uscita? 16:31 Mercato BresciaOggi - Il Parma chiede informazioni su Alfredo Donnarumma