SEZIONI NOTIZIE

Gli avvoltoi volano sulla carcassa del Parma dopo l'addio di Faggiano. La società ora dia risposte, pubblicamente, oltre che ad Alves

di Simone Lorini
Vedi letture
Foto
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

L'addio di un dirigente carismatico, nel bene e nel male, ed accentratore, come Daniele Faggiano, lascia il Parma scoperto e vulnerabile ad attacchi esterni che non hanno tardato a palesarsi. Sembra quasi che gli avvoltoi si siano radunati sulla carcassa di una società morente e apparentemente in dismissione per spartirsi i pezzi migliori: chi una gamba, chi la testa, chi il torace e così via. Ma è davvero così? Da Collecchio filtra serenità e voglia di programmare il futuro, ma anche calma, forse troppa, nel fare le scelte per una stagione che inizia tra meno di un mese, con un ritiro ancora da ufficializzare ed un mercato tutto da fare, in entrata e in uscita. A proposito di avvoltoi, appena il suo amico Faggiano ha lasciato il Ducato il procuratore Giuffredi ha fatto sapere a mezzo stampa di non ritenere Parma una piazza all'altezza del suo Sepe, dichiarazioni che mai aveva fatto nei due anni di militanza dei vari Grassi, Sprocati, Laurini, Pezzella e dello stesso Sepe. Nel giro di qualche giorno ecco la voce di una "trattativa avanzata" tra Bruno Alves e Boavista: non piacevole da leggere, così come la richiesta di chiarimenti del difensore nei confronti della società (anche se da Collecchio assicurano di non aver mai sentito il club portoghese). 

PUBBLICITÀ

Ma che tipo di progetto è quello del Parma? Piacerebbe saperlo anche a noi tifosi, non solo al capitano: è il momento che chi trama nell'ombra, ma sempre per il bene del Parma, questo è evidente ma va comunque sottolineato, esca alla luce del giorno per parlare dei programmi della società. Anche perché senza Faggiano, rischiamo di non avere dichiarazioni di un dirigente ducale per mesi: la trasparenza, che per la società ducale è un vanto, andrà traslata anche dal punto di vista degli interventi pubblici. Non è pensabile che dal termine della stagione 2019/20, con un passaggio di proprietà firmato e poi rimandato, nessuno si sia preso la briga di spiegare ai tifosi "ora che si fa". Un aspetto che una società estremamente giovane come il Parma dovrà migliorare rapidamente, per offrire ai tifosi la consueta dose di fiducia su cui costruire la stagione che verrà. 

Altre notizie
Lunedì 23 novembre 2020
22:41 Ultim'ora Quanto vale il passaggio del turno in Coppa Italia? Circa 280mila euro 22:15 Ultim'ora Longo: "Parma affidati a Bruno Alves e Gervinho. E tra i giovani punto su Sohm" 21:51 News Calciomercato.com - Parma protagonista nella Flop 11 di giornata 21:25 Ultim'ora Galliani: "Il calcio non fallirà, ma molte società sì. Chiediamo di essere trattati come le altre aziende" 20:58 Ultim'ora Di Michele: "La Roma di solito stecca con le squadre minori, ora non sta accadendo"
PUBBLICITÀ
20:32 Ultim'ora Classifica presenze: restano in tre a punteggio pieno. Primo gettone per Busi 20:05 Primo piano #ParlaCrociato - Tanta la rabbia dei tifosi crociati: a fare discutere è l'atteggiamento 19:37 Ultim'ora Genoa, contro il Parma oltre a Perin potrebbe mancare anche Biraschi 19:10 Ultim'ora Agresti: "Non mi stupisce la Roma, ma il Parma ha giocato davvero male" 18:45 Ultim'ora Cosenza, due gli indisponibili per la gara di Parma. Domani la rifinitura 18:20 Ultim'ora Aggiornamento Coronavirus: a Parma 204 nuovi contagi, ma nessun nuovo decesso 17:54 News Di Giovambattista: "La Roma non ha voluto infierire. Poteva finire 7 a 0" 17:28 News Collecchio: oggi defaticante per chi ha giocato ieri. Per gli altri lavoro tecnico-tattico 17:02 Primo piano Infermeria: lesione di secondo grado per Pezzella. In quattro lavorano a parte 16:33 News Camplone e il Parma, secondo incrocio in pochi giorni: c'era anche ieri all'Olimpico 16:05 Esclusive ParmaLive PL - Longo: "Liverani tecnico preparato e coraggioso. Alla fine contano i risultati, ma ho fiducia in lui" 15:40 Avversario Milan, stop di circa 20 giorni per Ibrahimovic: potrebbe rientrare contro il Parma 15:13 Avversario Dopo il Parma, Dzeko torna negativo: il centravanti della Roma guarito dal Covid 14:47 News Liverani, precedenti ok col Cosenza. Ma in Coppa Italia serve riscatto 14:22 News Cosenza, in vista del Parma pronto un mini turnover