Pescara, Ganz: "Siamo forti, Cittadella passaggio a vuoto ma la B è piena di sorprese"

di Sebastian Donzella
articolo letto 134 volte
Foto

Simone Ganz, figlio di Maurizio, indimenticato bomber di Serie A, condivide col padre un passato al Milan, la posizione in campo e la voglia di andare a segno. Il Centro ha intervistato la punta del Pescara nella settimana che porta alla sfida del "Tardini". Gara che gli abruzzesi affronteranno dopo il ko col Cittadella: "È stato un passaggio a vuoto, può capitare a una squadra nuova che non ha ancora una precisa identità. Una sconfitta ci può stare, ma la prestazione non è stata convincente. Non siamo riusciti a imporre il nostro gioco. Ma non sono preoccupato perché in serie B capita di assistere a risultati a sorpresa. È un torneo davvero singolare, dove nessun epilogo è scontato. Non c’è motivo per allarmarsi, siamo una squadra forte composta da un mix di giovani ed esperti e tra un po’ di tempo i valori emergeranno. Promozione in Serie A? È ancora presto per parlarne, di sicuro siamo molto forti. Per questo non arrivare ai playoff sarebbe un fallimento".
 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI