Deferimento Chievo, il Crotone chiede riammissione in A in caso di condanna

di Nico D'Agostino
articolo letto 753 volte
Foto

Nei giorni scorsi il Chievo Verona è stato deferito per il caso plusvalenze. Questa mattina il Crotone ha depositato presso la Procura Federale ed il Tribunale Federale della FIGC, l’atto di intervento per costituirsi terzo interessato nel processo sportivo a carico della società clivense, la cui udienza è fissata per il 17 luglio a partire dalle ore 15.
I legali della squadra calabrese, gli avvocati Giancarlo Pittelli ed Elio Manica, hanno prodotto la documentazione sulla situazione economico-patrimoniale della società veneta e chiederanno a riammissione al campionato di serie A per la stagione 2018-19 nel caso in cui il Chievo Verona venga riconosciuto colpevole.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy