Cittadella, Paleari: "Ho saputo alle 19 che avrei giocato. La parata più difficile su Calaiò"

di Mattia Bottazzi
articolo letto 548 volte
Foto

Protagonista assoluto della sfida tra il suo Cittadella e il Parma, il portiere dei veneti Alberto Paleari ha raccontato al Gazzettino un aneddoto riguardante la partita di venerdì scorso: “Ho saputo che avrei giocato solamente alle 19 durante la riunione tecnica. L’ho saputo all’ultimo, anche se già avevo intuito che Alfonso avesse un leggero fastidio alla schiena e la sua presenza in campo fosse dubbia. La parata più difficile è stata quella su Calaiò nel primo tempo dopo un calcio d’angolo, ma anche quella su Insigne in uscita non è stata semplice. Alla fine sapevamo come ci attaccavano e li abbiamo studiati bene, sapevamo cosa aspettarci. Col Palermo sarà difficile, all’andata abbiamo vinto perché loro erano in un momentaccio e noi volevamo riscattarci dalla sconfitta interna proprio contro il Parma”.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI