Ascoli-Parma 0-1, i crociati non si fermano più: espugnato il Del Duca

di Vito Aulenti
articolo letto 605 volte
Foto

Prosegue il momento magico del Parma, che manda un segnale fortissimo alle dirette concorrenti per il secondo posto, vincendo di misura su un campo difficile come quello dell'Ascoli e balzando momentaneamente proprio zona promozione diretta. A decidere l'incontro dello stadio Del Duca è il goleador gialloblu Emanuele Calaiò, che si rivela sempre più decisivo per la squadra, nonostante la carta d'identità dica 36.

Pronti via, e la gara si mette subito in discesa per il Parma, che al 3' sblocca il risultato col solito Calaiò, il quale, servito da Siligardi, lascia partire un tiro da fuori area che s'insacca alle spalle di Lanni. La reazione dei padroni di casa è tanto furente quanto immediata, e per non poco non porta all'immediato pari: è Ganz ad incornare di testa a colpo sicuro sul cross di Mignanelli e a trovare il miracolo di Frattali, provvidenziale nell'occasione. Il match è vivo e l'ispiratissimo Siligardi, tra il 7' e il 13' tenta per ben due volte la soluzione personale, non trovando però il bersaglio grosso: la stessa sorte avversa che colpisce Dezi un quarto d'ora più tardi, quando sfiora il palo con una deviazione su suggerimento di Mazzocchi. La prima frazione si conclude con una giocata estemporanea dell'ex crociato Monachello, il quale prova a piazzare il pallone senza però riuscire ad inquadrare la porta.

La prima vera occasione della ripresa la creano i ragazzi di Cosmi, con Mignanelli che approfitta di una dormita di Iacoponi, ma per poco non centra lo specchio col suo colpo di testa. Risponde qualche minuto più tardi il Parma con Dezi, che ignora Siligardi alla sua sinistra e tenta la giocata personale, peccando però, oltre che di egoismo, anche di precisione. I bianconeri si rendono pericolosi sugli sviluppi di un corner con Mogos, ma sono ancora gli ospiti a sfiorare il gol in due circostanze con Baraye, fermato in entrambe le occasioni da un super Lanni. Nel finale, brivido per il Parma, che rischia grosso su una giocata improvvisa di Monachello: è Frattali a neutralizzare il pericolo e a mettere al sicuro la vittoria.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy