Siligardi: "Mi sento importante, felice di essere rimasto. La A? Pensiamo gara per gara"

di Vito Aulenti
articolo letto 816 volte
Foto

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, l'attaccante gialloblu Luca Siligardi ha così parlato del successo di misura sull'Ascoli: "L'influenza? Se mi fa fare queste prestazioni, spero mi colpisca ancora (ride, ndr). Scherzi a parte, mi spiace non aver segnato, ma va bene così: l'importante oggi era vincere su questo campo difficile".

Quanto ti senti importante per la squadra?
"Mi sento importante, sento la fiducia di squadra e allenatore, e di conseguenza riesco a dare il meglio di me. Per il resto, abbiamo trovato una compattezza che in passato ci è mancata. Ora siamo proprio uniti, siamo un pezzo unico. Dobbiamo continuare così".

Ora che siete secondi l'obiettivo è la promozione diretta, vero?
"Ora siamo secondi, è vero, ma dobbiamo pensare partita dopo partita. Il nostro obiettivo è sempre quello di restare in zona playoff. Continuiamo a ragionare gara per gara e poi vedremo dove saremo".

E pensare che eri stato ad un passo dal trasferimento in Giappone.
"Sì, ma sono contento di essere rimasto. Sto riscattando la brutta prima parte di stagione, spero di continuare così". 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy