Ascoli-Parma, storie di ex: Monachello, l'esordio boom e il sogno di tornare in Emilia

di Vito Aulenti
articolo letto 391 volte
Foto

Nell'ambito di una maxi operazione con l'Inter riguardante diversi giovani, a Parma, nel gennaio del 2012, arriva Davide Monachello, giovane di belle speranze cresciuto nel Settore Giovanile nerazzurro. L'esordio in maglia crociata del classe 1994 è semplicemente devastante: nella gara della Viareggio Cup col Milan, infatti, Monachello rifila ben due gol ai rossoneri, dimostrando subito tutte le sue potenzialità in area avversaria. Il giocatore continua a segnare a ripetizione con la Primavera di Fausto Pizzi, ma, malgrado il suo desiderio di restare e quello del Parma di trattenerlo, nella successiva stagione si trasferisce in Ucraina, al Metalurg Donetskm, chiaramente per volontà dell'Inter. Non è escluso che tra qualche anno Monachello possa tornare a vestire la crociata: come dichiarato dallo stesso giocatore in una vecchia intervista, infatti, il suo sogno sarebbe quello di segnare al Tardini: "Al Parma ero in prestito, io volevo restare lì perché ero tenuto in grande considerazione, ma l’Inter voleva farmi giocare ancora in Primavera e non mi avrebbe ceduto se non in un’operazione più ampia. In Emilia mi sono trovato benissimo, spero un giorno di poter tornare a giocare con loro. Mi auguro di poter segnare al Tardini, sarebbe davvero un sogno".

PARMA 
0 presenze

ASCOLI
14 presenze, 4 gol


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI