Ascoli, Cosmi a Sky: "Il gol iniziale ha condizionato il match, ma abbiamo le nostre responsabilità"

di Vito Aulenti
articolo letto 518 volte
Foto

In una intervista concessa a Sky Sport, il tecnico dell'Ascoli Serse Cosmi ha così analizzato il ko interno col Parma: "Che cosa ho detto al quarto uomo Camplone? Non voglio dare spazio a chi non lo merita. Faremmo diventare protagonista chi non merita di essere protagonista, neanche in negativo...".

Quanto ha condizionato il match il gol in apertura di Calaiò?
"Credo che abbia notevolmente condizionato il match, anche se c'era un'intera gara per provare a recuperare: abbiamo le nostre responsabilità. Subire gol all'inizio era una delle cose che non potevamo permetterci. Stiamo giocando in un'emergenza abbastanza evidente, in campo ci vanno ragazzi di 20 anni: affidare loro responsabilità in partite come questa diventa molto più complicato".

Nel finale avete rischiato di perdere Lanni per crampi.
"Sì, non avevamo più cambi a disposizione. E' un peccato, perché in questa fase del campionato bisognerebbe essere pronti, freschi e convinti che il valore di ogni pallone è diverso da quello di qualche tempo fa".

E' una questione psicologica?
"L'aspetto psicologico conta. Non voglio paragonare i miei ragazzi ai giocatori avversari, sarebbe ingiusto, però credo sia tutto molto oggettivo". 

Non vorrei che i tuoi ragazzi avessero interpretato male la scelta di giocare con due attaccanti: una mossa che ha tolto compattezza alla squadra.
"Fino a qualche partita fa ero accusato di non giocare con due attaccanti, ora del contrario... Non credo sia stato solo un discorso di punte. Il gol ci ha messo in una situazione di dramma psicologico, ma non dovevamo essere così in difficoltà". 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy